martedì 18 giugno ore 10
Firenze ha lunga tradizione di cenacoli, ovvero refettori affrescati di antichi conventi, nel territorio fiorentino ce ne solo almeno cinquanta. Alcuni di questi sono importanti capolavori dell’arte del passato, come quello di Santa Apollonia e quello del Fuligno. Entrambi raffigurano l’ultima cena di Gesù con gli apostoli, il primo è opera di Andrea del Castagno, il secondo di Pietro Perugino, realizzati in pieno Rinascimento a distanza di circa quarant’anni l’uno dall’altro. I due artisti interpretano il soggetto sacro con stili diversi, riuscendo a creare una chiara spazialità prospettica e immagini di profonda spiritualità. I due cenacoli accolgo anche una piccola raccolta di arte. Costo per la partecipazione: € 10

Per prenotare contattare:
Stefania Zanieri, tel. 333 5441099, stefaniazanieri@gmail.com